Sabato 21 Ottobre 2017
   
Dim. Testo
Please update your Flash Player to view content.

I rapporti tra scuola e territorio

Le Norme sull’autonomia (Legge n. 59/1997 e Regolamento n. 275/1999) hanno modificato profondamente l’assetto istituzionale del sistema scolastico. Ogni istituto è diventato titolare esclusivo di varie competenze, sinteticamente definite come didattica, organizzativa, di ricerca e sperimentazione, amministrativa e finanziaria.

L’autonomia non è il fine, ma lo strumento con cui deve essere assicurato l’assolvimento del diritto-dovere all’istruzione e alla formazione di ciascun cittadino. Ciò significa che è la singola scuola a farsi carico direttamente del compito istituzionale, cioè di individuare e soddisfare i bisogni formativi degli studenti della propria area, senza aspettare l’intervento dello stato centrale, tranne che per gli aspetti generali.

Il territorio in cui opera l’I. C. Rovereto Est è al tempo stesso l’ambiente di vita dei suoi utenti, il riferimento amministrativo e istituzionale, la risorsa sociale ed economica, un possibile - per più versi attraente - oggetto di studio.

Queste molteplici connotazioni del territorio si incrociano con la nuova identità della scuola dell’autonomia, che richiede l’esplicitazione di un legame stretto fra il sistema formativo e il contesto fisico e umano, la costruzione di una costante interazione basata sull’attenzione reciproca, la collaborazione e la valorizzazione degli apporti alla qualità della vita. In tal modo, la scuola esce dalla separatezza rispetto all’ambiente, attenuando la propria autoreferenzialità e dando o cercando di dare nuovo senso al proprio operato.

L’area di Rovereto e delle Valli del Leno offre un ambiente naturale vario, dalla dimensione montana a quella fluviale, dalla struttura urbana consolidata ai piccoli centri in quota e all’insediamento sparso, dai fitti boschi alle colture pregiate. Non solo un interessante spazio ambientale, ma anche un rilevante scenario da conoscere e studiare. L’impegno degli enti locali (Comuni, Comprensorio e Provincia), sia pure in misura e forme diverse, garantisce il funzionamento dell’I. C. per la parte di loro competenza (strutture, attrezzature, servizi, retribuzioni …).

Il progressivo incremento del numero e della qualità delle istituzioni museali di Rovereto, la nascita e lo sviluppo di molteplici associazioni culturali, la vasta presenza di gruppi ricreativi e sportivi offrono alla scuola concrete possibilità di usufruire di un patrimonio di saperi, di opere e beni artistici. Specialmente la triade musearia (Museo della guerra, Museo civico, Mart), ma anche la Biblioteca comunale “Tartarotti”, la Campana dei caduti, il Museo della civiltà contadina di Vallarsa e altri soggetti, garantiscono percorsi didattici per tutti gli ordini di scuola, spesso in forma di laboratorio. A essi accedono in numero consistente le classi dell’I. C. Rovereto Est, traendone rilevanti benefici sul piano delle conoscenze nei vari ambiti del sapere, nella formazione della coscienza civica e del senso di appartenenza, nella salvaguardia del patrimonio naturale e culturale.

L’I. C. Rovereto Est considera, quindi, il territorio di riferimento come una risorsa formativa fondamentale per raggiungere i propri obiettivi istituzionali e, in questo senso, opera secondo i seguenti criteri:

  • assumere il territorio e la comunità locale come fonte di competenze e di esperienze che arricchiscono la scuola;
  • cogliere le potenzialità del territorio di riferimento;
  • sviluppare interazione e senso di appartenenza;
  • ottimizzare le risorse e potenziare gli esiti degli interventi, in collaborazione con soggetti istituzionali, formativi e non, e con soggetti esperti.
Istituto Comprensivo ROVERETO EST - Via Dante, 41 - 38068 Rovereto (TN)
Tel: 0464 439249 - Fax: 0464 450456 - Cod.Fis. 94024500228
Posta Elettronica Certificata: ic.roveretoest@pec.provincia.tn.it
Copyright © 2011 Istituto Comprensivo ROVERETO EST. Tutti i diritti riservati. | Privacy | Disclaimer| Credits

Accesso